Il mio scopo è uno solo: acquisire la “r” moscia per arrivare in vetta.
Perché se non hai il giusto difetto di pronuncia non sei nessuno – e la “r” moscia è quello giusto, fidatevi, a cominciare da Umberto Eco per finire a Tremonti.

E allora via, come Rocky sulle scale di Philadelphia, ad arrotare la lingua per farne uscire l’etereo suono! Così snob, così upper class, così “al momento r(v)ileggo Peirce e lo pr(v)onuncio Poevvs”.

Ringrazio la mia ex collega di car sharing, nonché mia unica lettrice affezionata, per avermi aiutata a trovare la luce.

Nel caso non fosse ancora evidente, il vasetto di Pandora è quello della pupù.

Mi spiace per Warwick Goble e la sua bellissima Pandora, finiti qui solo per un (loro) destino crudele.

Cerco di non prendermi troppo sul serio: se dovessi farlo, finitemi. (Ma prima dovete trovarmi).

vasettodipandora [at] gmail . com

Il blog Il vasetto di Pandora è pubblicato con licenza Creative Commons BY-ND. Il testo integrale della licenza è pubblicato qui.

Annunci