Considerate quanto ho scritto finora sull’iPad spocchioso, eccessivamente critico e fuori dal mondo.

Sì, perché quando dicevo che la versione iPad di USA Today è “ancora davvero troppo statica e simile a un sito internet” e che la nostra app (riviste di design, ricordate?) risulta, in sostanza, piuttosto ridicola, non conoscevo ancora quelle sviluppate da la Repubblica e dal Corriere della sera. Più cartacee del cartaceo, più cartacee di così c’era solo lo Scottex.

Un’unica segnalazione: tra i geni intervistati dal Corriere, uno solo ricorda che esiste un archivio dei numeri passati al quale si può accedere. Gli altri si occupano principalmente della “comodità” del mezzo (sarà) e del fatto che così non ci si sporcano le mani di inchiostro (mi sa che sono rimasti un po’ ai tempi di quando ci si incartava il pesce).

La fiorente editoria italiana su iPad a quanto pare si è vendicata di me.