Liebster Award – chi sarà costui?

9 marzo 2013

Liebster AwardGiuro che l’ho cercato (ok, per un’oretta, di sabato, mentre facevo il caffè), ma non ho trovato molte notizie su questo Liebster Award, nessuna “pagina ufficiale”, solo tanti blog che ne parlavano dicendo che si tratta di un premio che i blogger stessi assegnano ad altri blogger con meno di 200 iscritti.

Innanzitutto, quindi, ringrazio la mia amica Precariamamma per avermi citata – ma quindi ho vinto il premio anch’io? Che bello, è dai tempi… Non so, dai tempi, che non vinco un premio. Tranquilla, i miei iscritti sono solo 10, più tre-quattro persone che ricevono direttamente gli aggiornamenti via e-mail. Il contatore WordPress, per qualche ragione a me oscura (GOMBLOTTO!!!11!!1), in home ne indica 40, ma è una cazzata.

Ora tocca a me scegliere 3-5 blog con meno di 200 iscritti da segnalare. Si può inserire chi ti ha citato per primo o non è corretto? Facciamo così, metto una parentesi (la “classifica” non è in ordine di preferenza, è solo una lista):

(1. Precariamamma: una libera professionista dell’editoria, precaria per definizione, che ha il gran coraggio di essere anche la mamma di due bambini.)

2. Operai dell’editoria, unitevi!: una traduttrice e revisora che riesce a sopravvivere e lottare in mezzo a colleghi che si mettono d’impegno a emarginarla solo perché è una voce (intelligente) fuori dal coro. Anche lei, nonostante tutto, ha il coraggio di essere una mamma.

3. Sono Storie: un bel blog dedicato soprattutto ai fumetti, ma anche alle “storie” in genere, compresa la politica, una storia mica da poco. In realtà non sono certa, però, che Marco abbia meno di 200 iscritti.

4. Post Modem Plan: Sara Mazzoni parla di fiction e di suggestioni televisive e cinematografiche senza inseguire la novità a tutti i costi. Un blog nuovo di zecca, che voglio incoraggiare.

5. Prestazione occasionale: “la precarietà è un’arte, l’arte di arrangiarsi”. Ecco, e l’esperta del settore si arrangia con grande ironia e uno sguardo acuto sul mondo.

6. Jaulleixe, Ecodiario: eh, beh, sì, se la prima nomination non vale, me ne resta una! Un bel blog su consumo responsabile, ecologia, riuso. Serve a tutti.

Annunci

6 Responses to “Liebster Award – chi sarà costui?”

  1. Marco D Says:

    …Grazie, carissima, mi sopravvaluti. WordPress mi indica tra gli iscritti anche i follower di twitter, se sto a quello supero (non di molto) la fatidica soglia. Se parliamo di iscritti via mail, invece sono ampiamente in corsa per il Liebster Award 🙂
    (Ma quindi ho vinto? Urka!)

  2. Jaulleixe Says:

    Grazie per il premio ma soprattutto per averci segnalato come blog “di pubblica utilità”: è quello che cerchiamo di proporre da tempo ed essere riconosciuti come tali ci onora enormemente. Secondariamente, grazie per aver segnalato altri bloggers che visiteremo quanto prima: il tuo indiscutibile senso critico è un invito a leggere i loro post, per così dire, a colpo sicuro. Una buona giornata o, almeno, una giornata in cui resistere sia meno pesante degli altri giorni. E ricorda che tifiamo sempre per te 🙂


  3. […] a rather interesting blog about the mathematical potentials of the distribution of the Award, and Il Vasetto di Pandora in Italian.  I’ve seen that the Award seems to have been created among the bloggers of Blogspot […]


  4. oh, ma grazie! mi sento come se avessi appena vinto un Oscar e non avessi il vestito adatto 😀

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...